MIA MADRE MI DICEVA SEMPRE:NON SUDARE!!


martedì 12 luglio 2011

NELLA VALLE DELLA MORTE

Fu in un afoso meriggio di Luglio che nella sua posta elettronica Arirun trovo' quella che gli parve la solita banale busta chiusa..

La apri velocemente,senza nemmeno badare troppo al mittente,ma dopo la prima frase di encomio,riconosciuto l'uso della terza persona,capì, che la notizia era di quelle che lasciano il segno..
Nonostante il messaggio di speranza,da parte di un commesso, messo lì,tanto per dare uno di quei posti di lavoro promessi dal governo,lui non ce l'aveva fatta..
Dopo un delicato intervento a "microprocessore aperto"i suoi pixel non si sono più riaccessi e dopo avergli accarezzato il lobo dell'orecchio più volte,fotografandolo nei momenti più importanti di questi veloci quattro anni  e navigandolo tra strade sconosciute e reti internet,questa volta non ce aveva fatta.. il suo N95 era morto per sempre!

Lo acquistò nel 2007,dopo un'attenta analisi di mercato,risultò il miglior smart-phone in circolazione,per questo già il suo arrivo lascio' un senso di vuoto..ma nelle sue tasche!
La cosa però passò subito in secondo piano perchè le sue mille funzioni lo ripagarono abbondantemente riempiendo i tempi morti delle sue giornate,e fu su di lui che si sfogai anche quando il suo primo Garmin 305 non si riaccese più,guarda caso giusto giusto un mese dopo la scadenza della garanzia!!

Somatizzata la notizia,Arirun sentì di dover fare qualcosa per smaltire la rabbia mista delusione..Decise quindi di fare la cosa più banale,quella che forse gli riusciva meglio; cambiarsi e iniziare a mettere un piede dietro l'altro,fino a quando la fatica di una corsetta  non lo avesse distratto dal dolore!

Appena aperto il basculante del garage,percepì i 33°di quel pomeriggio di Luglio,più comuni alla valle della morte che non alla campagna Romagnola che lo ha visto crescere.

Non si perse d'animo,indossò il cinturone con tasca porta borraccia preso in saldo da Decatlhon,vesti la sua uniforme bianco candido e dopo aver bagnato il suo cappello e averlo lasciato ghiacciare in frizer un dieci minuti,lo inforco nella nuca.
Certo il suo naso non rimaneva completamente in ombra ma almeno il cervello non avrebbe fatto la fine dei circuiti stampati dei suoi defunti compagni!!
Passarono appena 2km che la sua bocca era arsa dalla sete,e tutte le precauzioni salutistiche evaporarono..
Inizio a parlare con la sua ombra che ad ogni tornante vedeva girare attorno ai suoi piedi,mentre sorseggiava a piccoli sorsi la semplice acqua che si era portato appresso.In quei momenti la trasparente bevanda era più gustosa di tanti Moijto o vini affermati gustati in serate mondane e arrivò a concludere che tale sostanza,sottratta all'acquedotto comunale,doveva essere assolutamente povera di sodio perchè il sudore, alla faccia della ritenzione idrica, usciva copioso dai suoi pori!!

Al 9km, sicuramente vittima di un colpo di calore,gli parve di vedere un dalmata che si cospargeva con la lingua di crema solare le macchie nere,che attiravano i raggi del sole..e al decimo quando le mosche,vittime anch'esse del loro manto esplodevano nell'aria come pop-corn,decise di aver corso abbastanza,si fermò all'ombra di un chiosco...  un'edicola..

Vide una rivista specializzata ,rispondente al nome di phone magazine e frugando tra i fazzoletti di carta del corredo di sicurezza ne prelevo i 5 € e fece spesa.

Lo sguardo fu subito rapito dalle curve di un nuovo oggetto del desiderio e il dolore per il vecchio amico venuto a mancare si affievolì ulteriormente..

Ma questa è un'atra storia .  

15 commenti:

  1. (:-))).....Sempre più mitico !!!

    RispondiElimina
  2. @diego:spero le tue giunture siano tornate al 100%e che tu stia correndo più di me sarà il caldo ma la voglia è sotto i tacchi!!

    RispondiElimina
  3. @Gianca:Sai uno poi cresce..certe cose le impari ;))

    RispondiElimina
  4. secondo me era più consolante prendere playboy, ma tant'è... :)) da poco ho il samsung galaxy next, il cugino povero dell'iphone: prezzo basso e prestazioni ottime....

    RispondiElimina
  5. Ormai tu ti senti appagato....(;-)....
    Io con le giunture ci sto convivendo, la voglia di correre è tanta !

    RispondiElimina
  6. @diego:penso che la tua analisi sia vera ma a settembre ho berlino :(

    RispondiElimina
  7. Il nuovo oggetto del desiderio risponde al nome di???
    La voglia di chiunque è sotto i tacchi con il caldo afoso che fa dalle nostre parti.. ;)

    RispondiElimina
  8. Il dalmata è sensazionale, come il tuo post!

    RispondiElimina
  9. @insane:altri anni la voglia non sopperiva al caldo ma mi rifarò (spero)...
    @master:grazie e ti auguro che le cose "CAMBINO" in meglio la sfiga ci vede benissimo ma con te ha esagerato VAI PER ME SEI PIù IRON TU IN QUESTO MOMENTO DI CHI è DIVENTATO FINISHER!!

    RispondiElimina
  10. grande ari sei sempre un mito...

    RispondiElimina
  11. 2 anni fa anche il mio Garmin cessò di respirare, ma poi dopo 2 giorni di massaggi cardiaci ed elettroshock torno a vivere come Lazzaro ...

    Insomma una cosa strana, ma mai abbattersi prima o poi resuscita ...prova con i reset e gli hard reset...

    pensavo fossi davvero nella death valley ...

    P.S. ho appena tolto i tuoi commenti dallo spam automatico! Boh sembra che blogger sia tarato su di te sul mio blog visto che ti butta sempre i commenti nel cestino :-)))))))))))

    RispondiElimina
  12. Io sono ancora alle prese con flash e altre diavolerie per portare in vita il mio Nokia ma i tre giorni sono passati e di Gesù non ne ho visti

    RispondiElimina
  13. Ma tutti post d‘autore scrivete?!? Ve possino.. Mi ti sono letto tutto di un fiato :D
    suggerisco LG OPTIMUS DUAL,monta Android, è uscito da un paio di mesi e la cosa ha sicuramente fatto crollare i prezzi.. È un gioiellino, provare per credere

    RispondiElimina