MIA MADRE MI DICEVA SEMPRE:NON SUDARE!!


domenica 6 marzo 2011

MOTORE E CARROZZERIA...

La data fatidica si avvicina,la mia tredicesima maratona è ormai prossima e gli ultimi test hanno completamente rivoluzionato le mie aspettative..
Un mese fa mi sentivo una macchina scarcassata senza grinta e con un motore che girava ad un cilindro solo,poi complici forse le giornate leggermente più lunghe e tiepide di questo febbraio,le mie fibre muscolari si sono risvegliate e di paripasso anche la testa si è adeguata a soffrire un po' di più,con conseguenti velocizzazione dei ritmi di corsa.
Il "telaio",appesantito da una golosità irrefrenabile che mi ha portato a divorare panettoni e dolciumi in quantità schifosamente suina sta rientrando in quei benedetti 68kg,che rappresentano il mio peso ideale massimo!!
Visto il periodo di scarico,ho tagliato i km con le scarpette e mi sono buttato su attività di cross training,una bellissima giornata in piscina dove in un'ora ho percorso 2000m trascinandomi solo di braccia con l'ausilio del pool.boy(galleggiante "infracoscia")e un paio di vasche di sole gambe..scrivo bellissima perchè fuori nevicava ed avendo la struttura le pareti in vetro faceva un certo effetto essere a mollo nel cloro a 30° mentre tutto attorno vedevi i bianchi fiocchi ricoprire ogni cosa.
Poi mi sono parcheggiato in Val di fiemme,dove un sole anche troppo caldo mi ha accompagnato nelle ultime sciate della stagione.Fino all'una il fondo delle piste era bello compatto,poi inevitabilmente nel pomeriggio si spappolava e le gambe hanno lavorato molto di più per impostare le giuste traiettorie,costringendomi ad un piacevole potenziamento muscolare dei quadricipiti femorali..
La vera sfida è stata rinunciare allo strudel con vaniglia calda,piatto gettonatissimo al rifugiò dove nel tardo pomeriggio ho fatto sosta ludico-gastronomica..le ripetute di forchetta e coltello su speck ed asiago mi sono sembrate sufficienti visti i precedenti spuntini al sacco a base di pavesini ripieni al miele,barretta energetica e cotognata(mattonelle di marmellata della celebre mela).
Credo che quando la fatica mi morderà i polpacci in quel di Roma il mio pensiero andrà a questo mio atto di forza..e cavoli se sono riuscito a non mangiare quel capolavoro di altissima pasticceria cosa sarà mai finire una Mara ;))
Gli allenamenti settimanali si sono chiusi con una mezza corsa in solitaria sotto i 4' al km(1h23"40" per i maniaci dei tempi)con un carico nelle gambe di 60km complessivi corsi in settimana.
Ora come al solito arriva il triste momento dove la bilancia conta più dei kilometri,ma visto l'aumento del carburante dovrebbe essere più facile stavolta tenere vuoto il serbatoio.
Un saluto e a presto a chi sarà in quel di Roma il 20!!  

12 commenti:

  1. Dai !!!....che la costanza paga !!!
    Io al cibo e dolci e altro...non riesco a rinunciare...(:-)))...nessuno è perfetto....

    P.s. al cantinone sono buonissimi anche i dolci!...(;)....

    RispondiElimina
  2. @Diego:Io alterno momenti di costanza a fami bulemiche e seti desertiche a periodi di "siccità" ma Sabato sera spero di fare il bravo per rifarmi con gli interessi domenica ;))dai dai che pure tu stai messo benone!!

    RispondiElimina
  3. Certo che pure il tuo camper ne fa di chilometri..

    RispondiElimina
  4. quella col cibo è una lotta senza quartiere: quando pensi d'averla vinta ecco il colpo di coda... che stress!

    RispondiElimina
  5. Ma come, mi salti di netto lo strudel con la vaniglia calda!??! Ma portamene a casa almeno un pezzo no?
    Mi pari messo bene, non so a cosa punti nella maratona ma la mezza promette bene.

    RispondiElimina
  6. Diego, si scrive ALCOOL e non ALTRO!! :P

    Ari, finalmente ho trovato dove ti batto, ho una maratona in più di te!!!
    MA VIENII!!!!!
    SIIII!!!!!!
    :D

    RispondiElimina
  7. Con quel tempo alla mezza maratona, Roma sarà conquistata.

    RispondiElimina
  8. Saremo lì a soffrire pensando a quèllo che ci aspetta in serata.. il Cantinone come un oasi nel deserto.. ;)

    RispondiElimina
  9. CI SI VEDE AROMA ... SEI IN PIENA FORMA ... PERO' RINIìUNCIARE A QUELLO STRUDEL.............NOOOOOOOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  10. @father:in effetti il vero maratoneta è lui..ma cavoli se beve!!
    @Yogi:Io ogni volta che soffro durante le ripetute devo promettermi un gelato..una sorta di carota x spronare gambe e cervello..Il fatto è che il cono è sempre più grande e le ripetute più lente!!
    @Oliver:Le sensazioni si alternano ed effettivamente non è da me rinunciare a certe leccornie,ma spesso è meglio mangiare meglio che correre tanto purtroppo!!
    @Master:Quando terminerai Pescara il gap tra me e te aumenterà notevolmente..chissà che non decida di mettermi in scia tra qualche anno in questa sfida;)
    @franc:Non mi sento Conan il barbaro ma vedrò almeno di rapire qualche Sabbina ;))))
    @Insane:Ti dico solo che sono a dieta,quindi immagina domenica,cosa potro ingurgitare!!
    @Lello:Me lo sogno la notte!!lo strudel! ma per questa mara ho optato per un lavoro di allegerimento del telaio più che una crescita del motore ;) Ma da giovedì inizio il carico glicidico èèè

    RispondiElimina
  11. I hope you will keep updating your content constantly as you have one dedicated reader here.

    paxil

    RispondiElimina