MIA MADRE MI DICEVA SEMPRE:NON SUDARE!!


venerdì 24 settembre 2010

LA PREGHIERA DEL PODISTA

Credo nei Compeed,
nel Voltaren e nella
Vasellina
Credo nello straching
che faccio la mattina

Arnica mia
così unta ed incolore
portami via ogni dolore
Vorrei fare l'allenamento
e non soffrire in silenzio

Suola supinatrice
Suola pronatrice
dacci oggi la giusta spinta ammortizzatrice
salvaguardate le mie rotule
i menischi e la sciatalgia
pure l'ernia portatevi via

Rimettete in asse la colonna vertebrale
che io l' allungo con la panca veticale!

Al garmin chiedo di non indurmi in tentazione
e tu Aulin liberaci dal male

AMEN

10 commenti:

  1. e soprattutto, fa che il tormento nel rincorrere me stesso diventi l'estasi di continuare a provarci, sempre e sempre.....

    RispondiElimina
  2. ^__^ ... quasi quasi mi converto!!!

    RispondiElimina
  3. Se si organizza un gruppo di preghiera, partecipo.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Se serve me la sampo e la recito ogni sera.... fammi sapere come ti trovi! ;)

    RispondiElimina
  6. Yogi:ottimo tu poi ultimamente ne devi aver tolta di polvere dal rosario ;)
    mja:eri già una adepta quando hai calzato le prime scarpette da running,solo che ancora non lo sapevi!!
    father:sempre nel nome del father ovviamente..ti faremo sapere nel caso si tenga codesto rito pagano ;))
    Stefano:mi raccomando la prima volta che vedo Mica voglio che assuma la posizione della foto..pace fratello
    alvin:Con un pacchetto viaggio per Chicago con risarcimento pari a zero ogni dolore mi porta ad appelarmi all'ignoto..Per adesso taccio;)

    RispondiElimina
  7. Se si organizza un gruppo di preghiera io porto il vin santo, mi dedico a quello

    RispondiElimina
  8. Sono ateo e non prego, ma penso che hai dimenticato il santo piu' importante : san riposo rigeneratore....

    RispondiElimina
  9. Té mat! ah ah ah
    Bene così... ;)

    RispondiElimina